Organizzazione dell' Artiglieria

L'artiglieria italica era organizzata in due reggimenti, il primo di artiglieria a piedi e il secondo a cavallo. Ciascun reggimento era formato da due battaglioni ciascuno comprendente 10 batterie.

Organizzazione reggimentale

Il reggimento di Artiglieria a piedi aveva la seguente organizzazione:

Colonnello 1
Sotto Colonnello 1
Maggiore 1
Capo-Battaglione 3
Aiutante 2
Aiutante-Sottufficiale 6
Quartier mastro 1
Alfiere porta Aquila 1
Sergente porta Aquila 2
Tamburo-Maggiore 1
Totale staff 19

Il reggimento di artiglieria a cavallo aveva una organizzazione leggermente differente:

Colonnello 1
Sotto Colonnello 1
Maggiore 1
Capo-Squadrone 2
Aiutante 2
Aiutante-Sottufficiale 6
Quartier mastro 1
Alfiere porta Aquila 1
Sergente porta Aquila 2
Tromba-Maggiore 1
Veterinario 1
Totale staff 19

Organizzazione delle batterie

Ogni reggimento comprendeva 20 batterie (sebbene personalmente abbia i miei dubbi che questa organizzazione sia stata effettivamente messa in atto). L' organizzazione delle batterie variava secondo il calibro dei cannoni utilizzati:

Batteria a piedi 12 libbre

Queste batterie erano equipaggiate con 6 cannoni da campoda 12 libbre e 2 obici da 8 pollici e serviti dalla seguente squadra:

Capitano 1
Tenente 1
Sotto-Tenente 1
Sergente-Maggiore 1
Sergente 4
Caporale-Furiere 1
Caporale 8
Tamburo 1
Primi-Artiglieri 64
Artiglieri 48
Totale 130

Primi-Artiglieri erano artiglieri specializzati nel prendere la mira, ricaricare il pezzo o servire il pezzo altrimenti. Gli Artiglieri servivano semplicemente a riportare i cannoni in posizione.

Batteria a piedi 8 libbre

Queste batterie erano equipaggiate con 6 cannoni da campo da 8 libbre e 2 obici dal 6 pollici (vedi la sezione equipaggiamento sottostante). L'organizzazione era la seguente:

Capitano 1
Tenente 1
Sotto-Tenente 1
Sergente-Maggiore 1
Sergente 4
Caporale-Furiere 1
Caporale 8
Tamburo 1
Primi-Artiglieri 64
Artiglieri 32
Totale 114

Batteria ippotrainata da 4 libbre (con obici)

Queste batterie erano equipaggiate con 4 cannoni da campo da 4 libbre e da 2 obici da 6 pollici ed erano servite dalla seguente squadra:

Capitano 1
Tenente 1
Sotto-Tenente 1
Sergente-Maggiore 1
Sergente 3
Caporale-Furiere 1
Caporale 6
Maniscalco 1
Tromba 1
Primi-Artiglieri 36
Artiglieri 26
Totale 78

Batteria ippotrainata da 4 libbre (senza obici)

Queste batterie erano equipaggiate con 6 cannoni da campo da 4 libbre e non avevano obici. Esse avevano la seguente organizzazione:

Capitano 1
Tenente 1
Sotto-Tenente 1
Sergente-Maggiore 1
Sergente 3
Caporale-Furiere 1
Caporale 6
Maniscalco 1
Tromba 1
Primi-Artiglieri 30
Artiglieri 18
Totale 64

Perciò,sulla carta, l'artiglieria di linea del Regno Italico avrebbe compreso circa 3800 uomini e 280 cannoni. Non esiste nessuna prova che sia mai stato schierato un simile ammontare di artiglieria. Le divisioni Italiane , come quelle Francesi, erano solite avere una batteria da 8 pollici in ciascuna brigata ed una batteria da 12 pollici e forse una batteria a cavallo nel parco di artiglieria divisionale.

Le rimanenti batterie potrebbero essere state schierate come artiglieria da fortezza nelle varie guarnigioni in Italia oppure non essere mai state formate. Una via di mezzo tra le due ipotesi è la più probabile.

Equipaggiamento

Come fedele alleato della Francia, l'esercito del Regno Italico era equipaggiato con il sistema francese di artiglieria Gribeauval.

Tuttavia, molte fonti descrivono che l'esercito del Regno Italico utilizzava batterie a piedi da 6 libbre quando il sistema Gribeauval prevedeva solo pezzi da 8 e 12 libbre. Questo può derivare da errori di trascrizione, ma io considero possibile che le batterie italiche fossero equipaggiate (almeno in parte) con pezzi Austriaci catturati.Ve ne furono sicuramente molti disponibili dopo le campagne italiane di Napoleone, ma io non ho alcuna documentazione a supporto di questa ipotesi. Come sempre se volete confutare questa teoria contattatemi.

Fonti

Software error:

Can't locate Net/Amazon/AWSSign.pm in @INC (@INC contains: /usr/local/lib64/perl5 /usr/local/share/perl5 /usr/lib64/perl5/vendor_perl /usr/share/perl5/vendor_perl /usr/lib64/perl5 /usr/share/perl5 . /home/napitali/public_html/cgi-bin/require) at /home/napitali/public_html/cgi-bin/require/libio.pl line 16.
BEGIN failed--compilation aborted at /home/napitali/public_html/cgi-bin/require/libio.pl line 16.

For help, please send mail to the webmaster (webmaster@napitalia.org.uk), giving this error message and the time and date of the error.

Software error:

[Thu Mar 23 02:12:52 2017] cite.pl: Can't locate Net/Amazon/AWSSign.pm in @INC (@INC contains: /usr/local/lib64/perl5 /usr/local/share/perl5 /usr/lib64/perl5/vendor_perl /usr/share/perl5/vendor_perl /usr/lib64/perl5 /usr/share/perl5 . /home/napitali/public_html/cgi-bin/require) at /home/napitali/public_html/cgi-bin/require/libio.pl line 16.
[Thu Mar 23 02:12:52 2017] cite.pl: BEGIN failed--compilation aborted at /home/napitali/public_html/cgi-bin/require/libio.pl line 16.
Compilation failed in require at /home/napitali/public_html/cgi-bin/cite.pl line 26.

For help, please send mail to the webmaster (webmaster@napitalia.org.uk), giving this error message and the time and date of the error.

I miei ringraziamenti vanno a Marcello Marconi di Verona per aver controllato e corretto i termini ed i gradi militari di cui sopra.

Vedi Anche

Organizzazione della Fanteria
Organizzazione della Cavalleria